Terapia Anticellulite – Lipodissolve

lipo1

Forse sarete anche voi a conoscenza, come del resto tanti altri, del problema che certi cuscinetti non si riescono a ridurre né tramite il cambiamento di alimentazione, né con le diete e neppure con un’attività fisica mirata. La lipolisi per via sottocutanea (detta anche “lecilisi”) non è un nuovo mezzo miracoloso per perdere peso, ma è un trattamento che cnsente di sciogliere l’adipe localizzato in determinate regioni e di metabolizzarlo. La sostanza viene iniettata per mezzo di un ago sottilissimo direttamente nelle zone da trattare, stimolando così lo scioglimento delle cellule adipose e la scomposizione dei grassi. Il grasso viene poi espulso dal corpo per vie naturali e ridotto con effetti permanenti. La circonferenza delle regioni trattate risulta visibilmente diminuita. La tecnica di iniezione sviluppata dalla RETE fa sì che la pelle, grazie alla sua elasticità, si ritiri lasciando una superficie levigata e compatta.
Di norma sono necessari da 4a 6 trattamenti ad intervalli di 4 settimane per completare con successo la terapia.
lipo2Oltre l’80% dei pazienti si dichiara soddisfatto dei risultati dopo i primi 2 o 3 trattamenti

Somministrazione di Principi Attivi per via iniettiva ai fini dell’eliminazione dei depositi localizzati di grasso, del miglioramento del microcircolo e del tessuto cutaneo
Con il termine “Lipodissolve” si intendono metodiche lipolitiche non chirurgiche che sfruttano l’azione di alcuni principi attivi iniettabili a livello dermico e sottocutaneo.
I principi attivi iniettati con sottilissimi aghi non solo nelle aree di accumulo adiposo, ma in tutti i distretti interessati da ritenzione idrica o lassità cutanea, determinano una riduzione di volume degli adipociti (le cellule del tessuto grasso) con conseguente progressiva eliminazione dell’adiposità localizzata, un miglioramento del microcircolo vascolare con riduzione della componente acquosa extracellulare, ed un incremento della vitalità cellulare dermo-epidermica con aumento dell’elasticità e del tono cutaneo. Per l’eliminazione di una adiposità localizzata addominale o di una coulotte de cheval di media entità sono solitamente necessarie quattro sedute ogni 4-6 settimane. Il trattamento, che non ha nulla di chirurgico, si effettua in un comune ambulatorio; immediatamente dopo la paziente è in grado di riprendere qualsiasi attività, comprese le attività sportive o l’esposizione al sole. Non è necessario l’uso di guaine, ma l’utilizzo di calze elastiche a compressione graduata risulta sinergico all’azione dei principi attivi. Solitamente non si formano ecchimosi

Come avviene il trattamento?

lipo3Identificate e disegnate le zone di accumulo adiposo e di alterazione funzionale, si applica una dose di ghiaccio spray sulla parte da trattare per ridurre la sensibilità, quindi, dopo disinfezione, si infiltrano mediante aghi piccoli e sottili i principi attivi. Si tratta in ogni caso di aghi molto piccoli, che non provocano alcun danno alla cute, i quali vengono delicatamente fatti penetrare con leggera pressione, non provocando alcun dolore ma solo leggero fastidio. Al termine del trattamento si applica una crema ad azione lenitiva. Generalmente si trattano da due a quattro zone di accumulo in base alla entità del problema.

Quanto dura?

Il trattamento è molto veloce: in genere bastano quindici minuti per due o quattro aree di adiposità. L’iniziale effetto compare a partire dal terzo giorno e raggiunge il suo picco da una a due settimane dopo il trattamento, perdurando in maniera definitiva. Trattandosi di una metodica ambulatoriale non occorre assolutamente ricovero o degenza e dopo la seduta, si può tranquillamente tornare alle proprie attività. Non è necessario l’uso di guaine, ma l’utilizzo di calze elastiche a compressione graduata risulta sinergico all’azione dei principi attivi. Solitamente non si formano ecchimosi. Il trattamento domiciliare con creme a base di principi attivi drenanti e lipolitici, e una terapia linfodrenante per os con una specifica preparazione in gocce, permettono di velocizzare e stabilizzare i risultati.

Ci sono altri vantaggi rispetto alla liposcultura?

Come già detto la tecnica Lipodissolve Evolution è assolutamente non-traumatica in quanto non si produce nessuno sfregamento meccanico all’interno del pannicolo adiposo, come invece avviene con le cannule nella liposcultura. Inoltre non si formano importanti gonfiori né si prova dolore dopo il trattamento. Dal punto di vista estetico, non ci sono rischi di avvallamenti o irregolarità della superficie cutanea, neppure in seguito ad un eventuale aumento del peso corporeo. In più la tecnica Lipodissolve Evolution non determina alcuna cicatrice post-trattamento, si rivela efficace in soggetti di qualunque età e favorisce in modo determinante l’elasticità cutanea. La metodica Lipodissolve Evolution costituisce sicuramente una valida alternativa alla liposcultura in quei pazienti alla ricerca di trattamenti non invasivi per il modellamento corporeo, non potendo certamente rimpiazzare, in alcuni casi, le tecniche chirurgiche maggiori, ma rappresentando un ruolo di complemento importante soprattutto nel trattamento della cellulite (e in particolare dell’aspetto a buccia d’arancia della cute), della ritenzione idrica e della lassità cutanea.

Per quali tipi di adiposità localizzata è indicata?

La metodica Lipodissolve Evolution si dimostra particolarmente efficace nella correzione di adiposità localizzata e di cellulite interessante l’addome, le braccia, l’interno delle cosce, le coulotte de cheval, i fianchi, e le ginocchia. Ricordiamo che la tecnica Lipodissolve Evolution non può essere considerata sostitutiva di strategie dietetiche ed esercizio fisico o di altre soluzioni terapeutiche medico-chirurgiche nel paziente grande obeso. Il trattamento è indicato per pazienti con depositi localizzati di grasso che non potrebbero essere ridotti con la dieta o l’esercizio fisico. In nessun caso, comunque, il trattamento porta a perdita di peso, ma aiuta a modificare il profilo corporeo.

Quante sedute sono necessarie per eliminare i cuscinetti?

Nel corso di una seduta si riescono a trattare da due a quattro cuscinetti, in base all’entità dell’inestetismo. Ipotizzando una situazione tipo, in quattro-cinque sedute si possono eliminare definitivamente coulotte de cheval e accumuli sui fianchi. Dopo il trattamento si possono riprendere subito le normali attività Il costo del trattamento è notevolmente inferiore a quello delle soluzioni chirurgiche tradizionali, rivelandosi quindi semplice e accessibile.

PI: 00836060293   Created by Digital Shock Informatica